Entrevista de Julio al diario "La Gazzetta dello Sport" de Italia!!!

L'anno scorso la sua Juventud aveva vinto il Viareggio. !!!



Ora l'allenatore uruguaiano porterà i suoi ragazzi in giro per l'Europa per amichevoli-provini. Intanto il figlio Sebastian gioca nella Primavera dell'Inter.

VIAREGGIO, 14 febbraio 2007 - Papà Ribas saluta e se ne va.!!
GIULIO RIBAS, uruguaiano, ex tecnico del Venezia in B due stagioni fa e creatore della Juventud che nella passata edizione del Viareggio vinse il titolo battendo la Juventus in finale, parte coi suoi ragazzi alla volta della Germania. Prima, però, è andato a vedere suo figlio Sebastian, punta dell'Inter Primavera, nella gara contro il Genoa valevole per gli ottavi del Viareggio, per poi passare per Padova dove ha regolarizzato la cessione alla Triestina di suoi due Primavera. Infine raggiungerà la Germania dove è atteso ad una serie di amichevoli-provini per mettere in mostra il prodotto del suo lavoro nella scuola calcio che ha tirato su in Uruguay.



L'ITALIA:Ma non è da escludere che Giulio Ribas possa essere in Italia molto più di frequente che non in passato. "Mia moglie Silvana - confidava - sente molto la lontananza da nostro figlio Sebastian che, dopo il torneo di Viareggio della passata stagione, è stato ingaggiato dall'Inter. Siamo felici per lui, ci mancherebbe, ma Silvana verrà a breve a Milano e si tratterrà un mese perché Sebastian, da privatista, farà gli esami per potere conseguire il diploma. Non vogliamo che interrompa gli studi ma, anzi, si integri al meglio in quello che è il paese dei nonni materni, visto che la famiglia di mia moglie è di origini campane".

PATTO CON L'INTER:La Juventud è il club che ha lanciato SEBASTIAN RIBAS, fino a permettergli di arrivare all'Inter e di mettersi già un bel po' in mostra nel Torneo Primavera nella squadra allenata da Esposito. Ma a Las Petras, in Uruguay, ha svezzato un bel po' di giovani interessantissimi. Sia l'Inter che l'Empoli hanno inviato dirigenti a visitare campi di allenamento, strutture e l'intero settore giovanile che Ribas, insieme al fraterno amico Paglioni, hanno allestito pressoché dal nulla. E, al Viareggio in corso, hanno messo in vetrina Murillo (realizzatore d 5 gol in una sola gara, record per il Torneo), il portiere Salgueiro, eclettico numero uno che nella finale contro la Juventus del 2006 parò l'imparabile, Mora (centrocampista che tenta il Brescia), Machado e il difensore Peula.



PANCHINA RIBAS:comunque, rimane ancorato alla sua esperienza da tecnico, una professione che innegabilmente aiuta anche il figlio Sebastian nella sua esperienza con l'Inter ("Si vede che il ragazzo è predisposto alla vita del giocatore, visto come ha la scuola del papà tecnico, vantaggio non da poco", considerava Beppe Baresi). Già a dicembre aveva avuto una offerta dal Quatar dove il capocannoniere (nonché nazionale visto che è stato naturalizzato) del torneo è Soria, giocatore che lo stesso Ribas ha avviato al calcio ("Lo pagammo 3000 dollari, fu venduto per un milione e mezzo di euro").
RIBAS fece il suo nome quando prima il Quatar, poi l'Alrghamafa, due club della massima serie, cercavano un buon allenatore per le loro panchine. "Ricordo con piacere la mia parentesi a Venezia, nel bene e nel male tutte le esperienze per un allenatore insegnano qualcosa. Ricordo che arrivai sulla panchina del Venezia, pescato dalla Primavera, perché Gregucci era in procinto di passare ad un grosso club di A".


DESTACADO

EL HOMBRE DE LOS MILAGROS ( FUENTE : LINCOLN NEWS , LA GAZZETTA DELLO SPORT )

LN  -  MISTER RIBAS, ES USTED EL HOMBRE DE LOS MILAGROS ?  - JULIO RIBAS :  NO, LOS MILAGROS SOLO LOS  REALIZA DIOS. LN   -  COMO LOG...

FRASES DE CABECERA DE JULIO RIBAS

"Todo lo que tiene forma, puede ser definido.

Todo lo que puede ser definido, puede ser vencido."


"Hay quienes a veces ganan y no son ganandores, hay quienes a veces pierden y no son perdedores, ser perdedor es dejar de creer, dejar de luchar, dejar de soñar."


"Los que hablan, hablan, los que hacen, hacen cosas que dan que hablar, los que hablan imaginan lo que se siente, los que hacen , saben lo que se siente, sentir lo que haces esa es la diferencia."


"Ser ganador no es solo ganar repetidas veces, es mucho mas que eso, es elegir ganar siempre y hacer lo que necesario para que eso suceda"


"Perder duele, no poder ser campeon duele mas aun."


"La unica diferencia entre la genialidad y la locura, es el exito.


"El exito no te cambia, te delata".


"Es sencillo: Existen buenas y malas maneras de hacer las cosas, se pueden tirar 30 tiros libre, si la tecnica es erronea, solo te convertiras en un jugador que es bueno para tirar mal."


"Algunas personas quieren que algo ocurra, otras suenan con lo que pasara, otras hacermos que suceda".


"La fuerza que te pone en marcha, viene del sueno que tengas, de la ilusion enorme de querer logar un objetivo, por eso te levantas cada dia buscando por todos los medios y recursos posibles.

la forma de poder lograrlo, conquistarlo y hacerlo tuyo para siempre".


"Si no enseñas algo a una persona que podria aprovechar la leccion, pierdes a una persona, si intentas enseñar algo a una persona que no quiere aprovechar la leccion, pierdes tiempo.

Un lider sabio no pierde personas ni tiempo."


"Hay quienes desean que sucedan cosas, hay quienes rezan para que sucedan cosas, y hay quienes tienen coraje para hacer que esas cosas sucedan."